Bman kwnowledge baseIl manuale online di Bman
F.A.Q.Vedi tutte

Emissione autofattura per fornitori esteri

Per emettere un’autofattura per fornitori esteri (autofattura conto fornitore) deve prima essere registrata la fattura di acquisto come di consueto (menu Acquisti – Fattura passiva). Nella scheramata di riepilogo della fattura sarà presente un pulsante “Genera autofattura c/fornirore” che consentirà di creare automaticamente l’autofattura partendo dalla fattura di acquisto registrata

Premendo il suddetto pulsante sarà proposto un pannello dove effettuare le scelte (tutte modificabili in seguito durante la visualizzazione dell’autofattura vera e propria):

Tipo Autofattura: selezionare il codice TD adatto al tipo di autofattura che deve essere generata

Causale Autofattura:

  • Campo vuoto: sarà lasciato il valore vuoto per essere riempito in seguito
  • Stessa causale fattura di origine
  • Numero e data fattura di origine + nome fornitore: è un riferimento in più alla fattura di origine, ma come vedremo questi dati saranno comunque riportati all’interno dell’autofattura

IVA Autofattura:

  • Iva predefinita: per le righe dell’autofattura sarà utilizzata l’iva salavata all’interno dell’anagrafica di ogni articolo oppure l’iva predefinita dell’account
  • Lascia Iva presente in fattura: sarà utilizzata la stessa iva che era presente nella fattura passiva del fornitore
  • In alternativa è possibile selezionare una delle ive già presenti sul sistema (creabili da Utiltà – impostazioni – Iva)

Premendo il pulsante “Salva” sarà generata l’autofattura con le righe (articoli e righe manuali) presenti nella fattura del fornitore. Da notare che come soggetto emittente è selezionato “Cessionario Committente” in riferimento a VOI. Inoltre sono riportati il numero e la data della fattura di origine nel pannello “Dettagli FE” che saranno riportati nel file XML rispettivamente nei campi 2.1.6.2 e 2.1.6.3.

Dopo aver verificato ed eventualmente corretto o integrato i dati, la fattura dovrà essere finalizzata con il consueto pulsante “Finalizza”. Sarà possibile quindi scaricare il file XML per essere inviato allo SdI oppure, se attivo il modulo per l’integrazione delle fatture elettroniche su Bman, sarà possibile inviare allo SdI la fattura da Contabilità – Fatturazione Elettronica Invii.

L’autofattura, una volta inviata allo SdI tornerà indietro come fattura di acquisto e se attivo il modulo per l’integrazione delle fatture elettroniche su Bman, sarà agganciata automaticamente, senza bisogno di effettuare nessuna operazione. Se il modulo non è attivo, sarà necessario importare il file Xml da Acquisti – Fattura passiva, cliccando su “Importazione File Xml”: anche in questo caso, la fattura sarà automaticamente importata e agganciata.

Le autofatture conto fornitore generate con questo metodo si possono ritrovare al menu “Altri documenti – Autofatture c/fornitore”, suddivise in “Uscita” (emesse) e “Entrata” (ricevute).

Nel caso in cui ci sia bisogno di emettere un diverso tipo di autofattura sarà necessario seguire la procedura descritta qui: Manuale

Copyright © 2021 Cascinanet S.r.l. | Made by 3rd Floor Design